Ideazione e registrazione di un marchio fashion pet: sinergia tra creatività e tutela IP

Impresa

Agenzia di comunicazione impegnata in un progetto di branding per un’azienda cliente che produce abbigliamento e accessori per animali domestici, con forte vocazione internazionale.

creatività e tutela IP

Il contesto

L’azienda cliente aveva la necessità di creare un marchio per una nuova linea di prodotti. Obiettivo del brief era l’individuazione di un naming originale, efficace e strategico anche in ambito internazionale, e l’elaborazione del relativo corporate design, tenendo conto anche dei trend in ambito fashion. Nel settore pet infatti l’azienda cliente si distingue per i suoi prodotti moda, è molto attenta alle tendenze e molto presente online, spesso avvalendosi di influencer di settore.  Da qui la necessità di incaricare una nota agenzia di comunicazione per lo sviluppo del brand name più adatto alle sue esigenze. 

Il caso

La propensione internazionale dell’azienda e un’esperienza passata di contenziosi in materia IP che ha segnato lo sviluppo di un precedente marchio di linea nel mercato europeo, richiedevano grande attenzione nell’ideazione del nuovo segno. La necessità era di identificare un naming molto efficace dal punto di vista comunicativo e allo stesso tempo forte e solido secondo i requisiti di registrazione e di tutela del marchio: distintività e novità in primis. L’azienda desiderava infatti differenziarsi in modo molto marcato e assicurarsi di non violare alcun marchio presente nel mercato nel medesimo settore. 
L’agenzia di comunicazione, da parte sua, aveva la necessità di ottimizzare il processo creativo e focalizzare lo sviluppo delle proposte in modo efficace e funzionale al raggiungimento degli obiettivi, tenuto conto delle difficoltà sorte in passato per il cliente. 

La soluzione

Per affrontare queste sfide è risultata determinante la stretta sinergia tra l’agenzia di comunicazione, specializzata nella creazione di marchi e loghi, e la nostra specializzazione come consulenti legali esperti in marchi e Proprietà Intellettuale. 
Il know-how creativo e l’esperienza nel settore pet/fashion del team dell’agenzia si è fuso infatti fin da subito con le nostre indicazioni e linee guida in ambito IP, consentendo di ottimizzare l’elaborazione della creatività fin dalla fase iniziale di brainstorming. Le proposte selezionate per rispecchiare la personalità del marchio e catturare l’attenzione dei consumatori sono state contestualmente verificate in ottica di distintività e novità del segno, in relazione ai prodotti di interesse.
La valutazione ha investito non solo le proposte di naming, ma anche le grafiche abbinate, considerando i diversi utilizzi del marchio (packaging, social, sito web, brochure, ecc). 
Laddove sono emersi casi di potenziale problematicità, nelle classi o nei paesi di interesse, sono state individuate soluzioni alternative.  
Grazie a questa sinergia tra creatività e competenza legale IP specializzata, ci si è focalizzati solo sulle direzioni creative maggiormente efficaci anche dal punto di vista della registrabilità per il settore e l’area di interesse dell’azienda cliente. 

Il risultato

L’individuazione del nuovo nome è stata guidata quindi fin da subito dalle logiche di distintività e novità del segno. 
La gestione del processo creativo con questa modalità è stata vincente, in quanto ha consentito all’agenzia di comunicazione di individuare direzioni creative forti e proteggibili con esclusiva abbandonando le opzioni maggiormente rischiose da punto di vista giuridico. Il mercato infatti è sempre più affollato di nomi e segni distintivi, idee e proposte già sviluppate e adottate da altri, da cui è difficile distinguersi.  
La sinergia tra competenze creative e specializzazioni tecniche e legali in materia IP ha consentito inoltre all’agenzia maggiore efficienza, riduzione dei tempi di lavoro, accelerazioni delle fasi decisorie e creazione di maggior valore per l’azienda cliente, con un approccio professionale e consulenziale completo.  
L’agenzia ha potuto avvalersi di un partner con competenze specifiche che ha attivato poi in modo tempestivo l’iter di deposito e registrazione dei diversi titoli IP, secondo gli obiettivi dell’azienda cliente. 
Anche per l’azienda cliente questa sinergia è stata efficace, ha permesso di contenere i costi e ha evitato di investire risorse, tempo ed energie su nomi deboli, oggetto di esclusiva altrui, con potenziali ripercussioni economiche e di immagine dopo il lancio della nuova linea di prodotti. 

Vuoi valorizzare e proteggere il tuo marchio?

Ti aiutiamo a tutelare il tuo valore intangibile e ottenere un concreto vantaggio competitivo

Altri casi

Dal palco al web: strategia di tutela dei nomi a dominio
Gestione integrata del portafoglio di nomi a dominio e strategia di difesa online per proteggerti da insidie e pericoli del web.
Marchio copiato in Cina: è possibile difendersi dalla malafede
Tutela del proprio marchio copiato in Cina da soggetti in malafede che mirano a trarre vantaggio dalla sua registrazione
Marchio: la diffida a difesa dei diritti di esclusiva
Valutazioni del rischio e scelta dell'azione più opportuna per difendere il marchio con una strategia di tutela efficace
L’importanza delle ricerche di anteriorità per i marchi: scelta strategica del naming
Rischio di investire su un marchio non tutelabile e scelta di un naming legalmente distintivo, unico e potenzialmente registrabile
Opposizione respinta se il marchio anteriore non ha prove d’uso sufficienti
Durante la procedura di opposizione la richiesta di provare l’uso del marchio anteriore può fare una differenza sostanziale
Sentinelle online e rimozione di marchi confondibili
Le azioni di online brand protection hanno consentito di difendere il marchio ed eliminare la presenza online del marchio del competitor
Marchio geografico nel settore vino e distillati
La tutela di un marchio geografico richiede una valutazione particolarmente attenta e può essere influenzata da diversi fattori
Strategie per tutelare il know-how
Il know-how costituisce un vero e proprio bene immateriale aziendale che è importante tutelare e valorizzare nei rapporti con terzi
Solo slogan pubblicitario o anche marchio?
Lo slogan può essere protetto in via esclusiva e diventare non solo veicolo di un messaggio commerciale ma anche marchio aziendale
Tutela del prodotto: marchio o design?
La protezione per essere ampia e completa può prevedere sia la tutela come marchio del nome di un liquore e della sua etichetta, sia la tutela come modello per la forma della bottiglia, comprensiva di etichetta, senza includere il marchio.
Condividi su