CONTROLLO DOGANALE

Supporto nella gestione dei rapporti con le autorità di controllo doganale per individuare e bloccare merci contraffatte che possono danneggiare l’impresa nei diversi mercati

Gestione delle pratiche di iscrizione di marchi presso la dogana dello Stato di cui si vuole avere il controllo, tenendo conto delle specifiche legislazioni in materia doganale dei singoli Paesi

Supporto in materia doganale a livello italiano, europeo ed internazionale, anche grazie a professionisti esteri con competenze specifiche della giurisprudenza dei loro Stati

Sono necessarie azioni mirate per individuare e ridurre la diffusione di merci contraffatte

La contraffazione di marchi, design e prodotti rappresenta un danno per la tua azienda sia in termini economici che reputazionali e può rappresentare un grave rischio per il consumatore che acquista un prodotto non sicuro.

Bloccare i flussi di merce contraffatta, soprattutto a livello internazionale, non è semplice e richiede la sinergia con le Autorità di controllo doganale e l’adozione di adeguate azioni sistemiche anti contraffazione.
Le complessità giuridiche e le specificità dei singoli Stati richiedono inoltre competenze approfondite per poter coordinare azioni efficaci di controllo e intervento.

Servizi personalizzati in base alle diverse esigenze​

Stai difendendo il tuo business dalla contraffazione?

Siamo al tuo fianco per proteggere la tua impresa e supportarti nella gestione dei rapporti con l’Autorità di controllo doganale

Domande frequenti

Come va attivato il controllo doganale nei diversi Paesi?

Per attivare il controllo doganale bisogna, in primis, individuare il singolo Paese della cui dogana si vuole il controllo, e procedere poi con degli interventi mirati in quello stato. Ogni Paese infatti ha una sua specifica legislazione in materia.

Qual è l’estensione territoriale dell’intervento dell’autorità doganale?

L’intervento può essere nazionale o comunitario: in tal caso è necessario indicare lo Stato o gli Stati nei quali è chiesto l’intervento.

Qual è lo scopo dell’intervento dell’autorità doganale?

L'obiettivo è di ottenere la sospensione dello svincolo o il blocco delle merci sospette di violare un diritto di proprietà industriale ed, eventualmente, la distruzione delle stesse.

Quando si ha l’intervento dell’autorità doganale?

L’intervento dell’autorità doganale si ha quando, in sede di controllo su merci dichiarate per l’immissione in libera pratica, l’esportazione o la riesportazione o introdotte nel territorio della Comunità Europea o in uscita da questo, sussiste il sospetto che queste violino un diritto di proprietà industriale.
Se viene presentata domanda, l’intervento è obbligatorio.

Perché registrare il proprio marchio presso la dogana cinese (General Administration of Customs (GAC)?

La registrazione del proprio marchio presso la dogana cinese serve per evitare che merci contraffatte circolino all’interno del territorio cinese o escano dai suoi confini.
La registrazione presso le dogane ha lo scopo di bloccare merci di dubbia provenienza. Le autorità doganali infatti, in caso di dubbi, pongono sotto sequestro la merce che è oggetto di esame da parte dal legittimo titolare del marchio.

Quanto dura la registrazione presso la dogana cinese?

La durata è annuale a partire dalla data di approvazione della registrazione del GAC ed è legata al rinnovo del marchio di cui si chiede la registrazione.