English

Conseguenze della Brexit sui marchi e design UE

Il 1° febbraio scorso il Regno Unito è uscito dall’Unione Europea (c.d. “Brexit”).
L’Accordo di recesso che regolamenta tale uscita istituiva un periodo di transizione che scadrà il prossimo 31 dicembre 2020: dal giorno seguente i marchi UE e i design UE non saranno quindi più validi nel territorio del Regno Unito, continuando invece a esplicare i propri effetti nei rimanenti 27 paesi dell’Unione Europea.
Come sarà possibile mantenere la validità dei titoli UE nel Regno Unito anche dal 1° gennaio 2021?

MARCHI E DESIGN UE REGISTRATI (diretti o tramite designazione internazionale)
I marchi e i design UE diretti o protetti tramite designazione internazionale già registrati al 31 dicembre 2020 verranno, a decorrere dal giorno seguente, duplicati in marchi e design nazionali diretti del Regno Unito aventi le stesse caratteristiche del titolo originale (oggetto della tutela, date e prodotti/servizi tutelati).
Tale replica verrà effettuata automaticamente dall’UKIPO (United Kingdom Intellectual Property Office) senza bisogno di alcun intervento da parte del titolare.
I titolari dei marchi e design UE originari diverranno quindi anche titolari dei marchi e design nazionali diretti del Regno Unito duplicati.

DOMANDE DI MARCHIO E DI DESIGN UE (dirette o tramite designazione internazionale)
Ai titolari di domande di marchio e di domande di design UE dirette o protette tramite designazione internazionale non ancora giunte a registrazione al 31 dicembre 2020 viene concessa la possibilità di ri-depositare lo stesso segno o lo stesso design nel Regno Unito come domanda nazionale diretta mantenendo:

  • le stesse date di deposito della domanda di marchio o di design UE originaria;
  • le eventuali date di priorità o di preesistenze nel Regno Unito rivendicate nella stessa.

Tale eventuale ri-deposito dovrà:

  • essere effettuato entro nove mesi dal 1° gennaio 2021;
  • riguardare lo stesso segno o lo stesso design della domanda originaria UE;
  • nel caso dei marchi, richiedere la protezione per prodotti o servizi identici a quelli richiesti nella domanda originaria UE (o in essa contenuti).

La nuova domanda di marchio o di design del Regno Unito sarà quindi soggetta all’iter di registrazione nazionale diretto, che potrà prevedere un esame dei motivi di validità assoluti della stessa e un periodo di opposizione.

MARCHI E DESIGN UE IN SCADENZA NEL 2021
I rinnovi di marchi e di design UE in scadenza:

  • entro il 31 dicembre 2020, potranno essere effettuati tramite procedura EUIPO. In questo caso la proroga della data di scadenza verrà riportata nel titolo duplicato che l’UKIPO provvederà automaticamente a creare.
  • dal il 1° gennaio 2021, dovranno essere effettuati presso:
    • l’EUIPO, per la parte riguardante i 27 paesi che a tale data faranno parte dell’UE;
    • l’UKIPO, per la parte relativa al Regno Unito.

Eventuali rinnovi di marchi e di design UE in scadenza nel 2021 effettuati nel corso del 2020, durante i sei mesi precedenti la scadenza disponibili per il rinnovo, non comporteranno la proroga del titolo duplicato nel Regno Unito, che dovrà, come sopra detto, essere rinnovato tramite procedura nazionale nel Regno Unito.